CHRISTTO & ANDREW Olivo Barbieri FABRIZIO BELLOMO ANDREA BOTTO OLAF BREUNING KENTA COBAYASHI BORIS CONTARIN MARILISA COSELLO MARTINA DELLA VALLE MARK DORF ANNABEL ELGAR SANNA KANNISTO KAMILIA KARD Taisuke Koyama THOMAS KUIJPERS MARCO SIGNORINI ALBERTO SINIGAGLIA TILO & TONI Franco Vaccari
Facebook Twitter

MARILISA COSELLO



Marilisa Cosello (1978) si diploma in Arti Visive presso Sevenoaks School (UK), si laurea in Storia del Cinema allo IED di Milano e consegue un Master in Fotografia presso la Noorderlicht School (NL). Studia con Francois Cheval presso il Museé Nicephore Niepce (Chalon-sur-Saône, FR). Ha esposto in istituzioni italiane e internazionali tra cui: Palazzo delle Esposizioni a Roma, Fondazione Francesco Fabbri a Pieve di Soligo (TV), Milano Photofestival, Lugano Photo Festival, Copenhagen Photo Festival, Central Dupon a Parigi.

 

 

Con una formazione in fotografia, belle arti e cinema, Cosello ha lavorato per 5 anni come giornalista, prima di dedicarsi interamente alla pratica artistica. La sua ricerca si concentra sull'uso del corpo e sulla performance, portando avanti un dialogo tra storia, cultura e strutture sociali contemporanee. Ripensando al ruolo della società come famiglia e al privato come collettivo, il lavoro di Cosello fonde forme di indagine sul potere, come forma pubblica e privata, rituali familiari, civili e archetipi collettivi, riflettendo sulla natura politica del singolo come soggetto e sull'impatto delle dinamiche di potere sulla storia degli individui e della comunità.

 

Marilisa Cosello è uno degli artisti selezionati per la call di Digital Video Wall, il porgetto dedicato all'arte digitale promosso da Metronom.

 

 

Immagine di copertina: video still da Esercizi Obbligatorio (Atto I)