ARCHIVIO In primo piano
Facebook Twitter

Fabrizio Bellomo / Biennale di Architettura, Venezia


26/05/2018

 

Il progetto Villaggio Cavatrulli di Fabrizio Bellomo è stato selezionato per "Arcipelago Italia. Progetti per il futuro dei territori interni del Paese", ideato dal curatore Mario Cucinella per il Padiglione Italia alla 16. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia (26 maggio - 25 novembre 2018) promosso dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane, MiBACT.

 

Villaggio Cavatrulli è un villaggio scavato e modellato nell'antica pietra del Salento. Un aggregato di piccoli casotti, di incastri di volumi pieni e vuoti, con saliscendi a varie altezze, da fruire e utilizzare a piacimento. Ha un carattere utopico, visionario, ma anche di concreta proiezione progettuale, il "Villaggio Cavatrulli" è immaginato come sintesi scultorea di un'estesa mappatura su alcuni siti di risulta derivati dal territorio cavato in area pugliese. Ex-cave ormai esaurite e abbandonate, che per una logica spesso spontanea di riuso sono diventate nel tempo spazi pubblici e luoghi di incontro, esempi e insieme metafora di un paesaggio "naturalmente" sottratto al suo destino residuale.

 

In questa edizione della Biennale di Venezia, il Padiglione Italia è stato concepito per condurre il visitatore in un viaggio lungo l'Arcipelago Italia. L'obiettivo è quello di trasmettere l'anima di quei territori lontani dall'immaginario delle metropoli, detentori di un patrimonio culturale inestimabile, che pongono l'Italia in discontinuità rispetto all'armatura urbana europea. 

 

Maggiori informazioni sul progetto "Villaggio Cavatrulli" di Fabrizio Bellomo su Repubblica / Domus / Archipanic.

 

Arcipelago Italia
Arsenale, Venezia
dal 26 maggio al 25 novembre 2018
mercoledì - domenica / 10 - 18
venerdì - sabato / 10 - 20








torna all'elenco