31 Dicembre 2017 - 00 0000

Facebook Twitter

Mapping the Studio | Rassegna



 

Mapping the studio si propone come una rassegna di attività in grado di coinvolgere pubblico e partecipanti sostenuti da motivazioni e finalità diversificate, ma tutte orientate ad accrescere un dibattito e una consapevolezza rispetto alla produzione, alla lettura e alla fruizione della cultura visiva contemporanea.


Il progetto fonde le pratiche della sperimentazione artistica con quelle della divulgazione, caratterizzandosi da una doppia natura di laboratorio artistico e di dialogo critico. Coordinando le diverse iniziative in modo concreto Mapping the studio offrirà una serie di appuntamenti nel corso dell'anno, strettamente connessi e interdipendenti. 

Il progetto prevede da un lato, una serie di azioni rivolte a supportare artisti della più recente generazione nella loro ricerca e nella loro formazione,  contestualmente a una serie di azioni rivolte al pubblico, ai potenziali fruitori quindi, con l'obiettivo di creare un dialogo e di offrire strumenti di comprensione e di approfondimento. 

 

Con Mapping the Studio Metronom intende avviare anche un progetto di censimento e mappatura delle realtà artistiche e creative, partendo dalla provincia di Modena, allargandosi poi all'Italia, con l'obiettivo di creare occasioni di dialogo e incontro e favorire lo sviluppo di iniziative sinergiche.

 

Due AZIONI principali segnano il progetto di Mapping the Studio:


Mapping the Studio_Azione #1

LIVEstudio#3 _ Programma di residenza 
Artiste selezionate: Claudia Petraroli e Camille Leveque
(30 gennaio - 25 febbraio)

 

Mapping the Studio_Azione #2

Generazione Critica_tavola rotonda
Searching for a New Way

(15 dicembre 2017)

 

Comunque mossi dal desiderio di un dibattito critico vario, su sito web di Metronom saranno costantemente pubblicati aggiornamenti su eventi e incontri con nuovi interlocutori.

www.metronom.it 

Facebook page

Generazione Critica  

 

L'attività di Metronom proseguirà, nel corso del 2017, con il consueto calendario espositivo rivolto ad approfondire le pratiche artistiche di più recente generazione. Mapping the studio si configura quindi come una rassegna trasversale, in senso temporale e di contenuti, rispetto alle attività istituzionali.

 

Il progetto è organizzato da Metronom, con il patrocinio del Comune di Modena, la collaborazione di Fondazione Francesco Fabbri, Pieve di Soligo; Festival Fotopub, Novo Mesto (Slovenia); Galleria Civica, Modena; Fondazione Fotografia Modena.


torna all'elenco