CHRISTTO & ANDREW FABRIZIO BELLOMO ANDREA BOTTO OLAF BREUNING KENTA COBAYASHI MARTINA DELLA VALLE MARK DORF ANNABEL ELGAR SANNA KANNISTO Taisuke Koyama THOMAS KUIJPERS MARCO SIGNORINI ALBERTO SINIGAGLIA TILO & TONI
Facebook Twitter

FABRIZIO BELLOMO



Fabrizio Bellomo (Bari, 1982) vive e lavora a Bari.

 

Artista, curatore e regista, porta avanti la sua ricerca in modo ibrido e multidisciplinare. I suoi lavori audiovisivi, fotografici e installativi sono stati esposti in Italia e all'estero in mostre personali e collettive, attraverso progetti pubblici e festival cinematografici. Il suo film L'Albero di Trasmissione è stato presentato al 55° Festival dei Popoli, Firenze. Ha curato le pubblicazioni Le persone sono più vere se rappresentate, Postmedia Books, Milano 2014; L'isola che non c'è. Bari, quartiere San Cataldo, Linaria 2015; Meridiani, paralleli e pixel. La griglia come medium ricorrente, Postmedia Books, Milano 2017. Tra gli interventi e le mostre più recenti: Muri puliti, popolo muto, #aviewnotawindow, Ciocca Contemporary, Milano (2019); Arcipelago Italia, Padiglione Italia, 16. Biennale di Architettura, Fondazione La Biennale di Venezia (2018); La seconda notte di quiete, Festival Veronetta, Verona (2017); Show Memorysize of, Anonima Kunsthalle, Varese (2017); Villaggio Cavatrulli, mostra personale, Planar Gallery, Bari (2017); Mediterranea 18 Young Artists Biennale, Lincoln Center, Tirana (2017); ANTOLOGIA, Metronom, Modena (2017); Es geht einfach um Nummer, Metronom, Modena (2015).

 

 

In copertina: selezione di opere da Es geht einfach um Nummern





scarica la biografia dell'artistaCV