MARTINA DELLA VALLE | FRAMED MEMORIES Through The Looking Glass | Group show CHRISTTO & ANDREW | MUDDY WATERS ANTOLOGIA | group show Michele Buda | Accademia ARTE FIERA 2018 / PHOTO POLIS / Artworks | Spazio Carbonesi From my point of view | Group show ARTIFACT PRIZE 2018 Sanna Kannisto | A song system Annabel Elgar | The Dust in my Pocket MARTINA DELLA VALLE | WORKSHOP: ONE FLOWER ONE LEAF ART VERONA 2018 CHRISTTO & ANDREW | ENCRYPTED PURGATORY Martina della Valle | UNEXPECTED NEIGHBORS PARIS PHOTO 2018 | TAISUKE KOYAMA ARTEFIERA 2019 TILO&TONI | In ​​the Woods the Waterfall is Rushing PHOTO LONDON 2019 | KENTA COBAYASHI & TILO&TONI Proiezione | Ohio #13 FOTOGRAFIA EUROPEA TAISUKE KOYAMA | SOLO SHOW METRONOM | NESSUN DORMA UNSEEN 2019 ANTROPOTECNICHE | Group show METRONOM VIDEO WALL The Garden PARIS PHOTO 2019 | OLAF BREUNING DON'T MAKE THEM TELL YOU WHERE THEY COME FROM KENTA COBAYASHI | Portraits ARTE FIERA 2020 Martina della Valle in RESISTANCE & SENSIBILITY: Women Photographers From Italy Nature in Play PARIS PHOTO NEW YORK 2020 DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | RUBY GLOOM DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | JOSEPH DESLER COSTA ANCIENT IS ALIVE PHOTO VOGUE FESTIVAL 2020 Generazione Critica #6 Fasten Your Seatbelt DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | ALICE PALAMENGHI DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | EVA PAPAMARGARITI GENERAZIONE CRITICA #7 - STILL aLIVE Digital Deviations | Helen Anna Flanagan DIGITAL DEVIATIONS | BARON LANTEIGNE DIGITAL DEVIATIONS | CLAIRE HENTSCHKER Del resto i costumi cambieranno molto Lend Me Your Face: Go Fake Yourself! Annabel Elgar | La sicurezza degli oggetti Fuel my fire | Niccolò Morgan Gandolfi MINIMI NATURALI AIN'T FREE | DIGITAL VIDEO WALL #3 STORM AND STRESS | DIGITAL VIDEO WALL #3 Underw[h]e(a)re | DIGITAL VIDEO WALL #3 CHUN-LI | DIGITAL VIDEO WALL #3 Structure of a Flow UNCANNY VALLEY | DIGITAL VIDEO WALL #3 UNTOUCHED | DIGITAL VIDEO WALL #3 FILTRO | DIGITAL VIDEO WALL #3 THE ABSENCE | ATTILIO SOLZI CAMERA LUDICA | MARCO DE MUTIIS
Facebook Twitter

MINIMI NATURALI



Minimi naturali è la mostra bi-personale degli artisti Andrea Pertoldeo e Marit Wolters, allestita negli spazi di Metronom dal 27 ottobre al 22 dicembre 2021.

I Minimi naturali, con riferimento alla filosofia di Aristotele, sono 'le più piccole parti in cui si può dividere una sostanza senza perderne il carattere essenziale'. Aristotele rifiuta il concetto di vuoto a favore di una continuità spazio-temporale che rende ogni oggetto che occupa un certo volume nello spazio in teoria infinitamente divisibile. I Minimi naturali sono ciò che 'resta' di questo processo di divisione che però mantiene le caratteristiche essenziali di una sostanza. Pertoldeo e Wolters mettono in atto, utilizzando diversi mezzi, la fotografia e la scultura, una ricerca di riduzione all'essenza e di continuità spazio-temporale.

I lavori dei due artisti, una ridotta e conclusa serie fotografica, Il Roseto, e una serie di sculture in acrilico Seamless, offrono possibilità di un riconoscimento allusivo: la ripetizione di elementi del Roseto e la ripetizione delle linee di Seamless non si conclude in un rispecchiamento quanto nel tentativo di 'far vedere'.
Ci si trova immersi, coinvolti e distrattamente persi in un perimetro, quello dello spazio espositivo, che grazie alle opere - esempio elettivo di 'minimo naturale' - indirizza lo sguardo senza però costringe o limitare lo spazio della possibilità.

 

©Andrea Pertoldeo, Il roseto #10, 2021 (dettaglio)

 

Minimi naturali
Andrea Pertoldeo, Marit Wolters
Metronom, Via Carteria 10 / 41121 Modena
27 ottobre - 22 dicembre 2021 | su appuntamento
info@metronom.it / 059 239501 / www.metronom.it