MARTINA DELLA VALLE | FRAMED MEMORIES Through The Looking Glass | Group show CHRISTTO & ANDREW | MUDDY WATERS ANTOLOGIA | group show Michele Buda | Accademia ARTE FIERA 2018 / PHOTO POLIS / Artworks | Spazio Carbonesi From my point of view | Group show ARTIFACT PRIZE 2018 Sanna Kannisto | A song system Annabel Elgar | The Dust in my Pocket MARTINA DELLA VALLE | WORKSHOP: ONE FLOWER ONE LEAF ART VERONA 2018 CHRISTTO & ANDREW | ENCRYPTED PURGATORY Martina della Valle | UNEXPECTED NEIGHBORS PARIS PHOTO 2018 | TAISUKE KOYAMA ARTEFIERA 2019 TILO&TONI | In ​​the Woods the Waterfall is Rushing PHOTO LONDON 2019 | KENTA COBAYASHI & TILO&TONI Proiezione | Ohio #13 FOTOGRAFIA EUROPEA TAISUKE KOYAMA | SOLO SHOW METRONOM | NESSUN DORMA UNSEEN 2019 ANTROPOTECNICHE | Group show METRONOM VIDEO WALL The Garden PARIS PHOTO 2019 | OLAF BREUNING DON'T MAKE THEM TELL YOU WHERE THEY COME FROM KENTA COBAYASHI | Portraits ARTE FIERA 2020 Martina della Valle in RESISTANCE & SENSIBILITY: Women Photographers From Italy Nature in Play PARIS PHOTO NEW YORK 2020 DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | RUBY GLOOM DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | JOSEPH DESLER COSTA ANCIENT IS ALIVE PHOTO VOGUE FESTIVAL 2020 Generazione Critica #6 Fasten Your Seatbelt DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | ALICE PALAMENGHI DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | EVA PAPAMARGARITI GENERAZIONE CRITICA #7 - STILL aLIVE Digital Deviations | Helen Anna Flanagan DIGITAL DEVIATIONS | BARON LANTEIGNE DIGITAL DEVIATIONS | CLAIRE HENTSCHKER Del resto i costumi cambieranno molto Lend Me Your Face: Go Fake Yourself! Annabel Elgar | La sicurezza degli oggetti Fuel my fire | Niccolò Morgan Gandolfi MINIMI NATURALI AIN'T FREE | DIGITAL VIDEO WALL #3 STORM AND STRESS | DIGITAL VIDEO WALL #3 Underw[h]e(a)re | DIGITAL VIDEO WALL #3 CHUN-LI | DIGITAL VIDEO WALL #3 Structure of a Flow UNCANNY VALLEY | DIGITAL VIDEO WALL #3 UNTOUCHED | DIGITAL VIDEO WALL #3 FILTRO | DIGITAL VIDEO WALL #3 THE ABSENCE | ATTILIO SOLZI CAMERA LUDICA | MARCO DE MUTIIS YELENA YEMCHUK | CHARACTERS JUST ANOTHER DAY AT THE OFFICE | DIGITAL VIDEO WALL #4 LO STRANO ORDINE DELLE COSE | TAISUKE KOYAMA SLEEP MADE SIMPLE | DIGITAL VIDEO WALL #4 @REALSELFCINDY | DIGITAL VIDEO WALL #4 EKPYROSIS | DIGITAL VIDEO WALL #4 AUTORITRATTO | MATTEO MESSORI STEALING UR FEELINGS | DIGITAL VIDEO WALL #4 IL PARADOSSO DEL TENERE MENTRE SI DÀ OVERPOPULATION | DIGITAL VIDEO WALL #4 SPROVERBI | ORECCHIE D'ASINO BEGINNINGS | PHOTO VOGUE FESTIVAL 2023 IL SESSO NELLE CAMERE D'ALBERGO METAMORPHOSIS #1, DVW | MORNING STUDIO METAMORPHOSIS #2, DVW | PALLE TORSSON METAMORPHOSIS #3, DVW | ZIYANG WU & MARK RAMOS METAMORPHOSIS #4, DVW | SABRINA RATTÉ METAMORPHOSIS #5, DVW | TOTAL REFUSAL METAMORPHOSIS, DVW | Rassegna a cura di Gemma Fantacci
Facebook Twitter

IL PARADOSSO DEL TENERE MENTRE SI DÀ



Martedì 16 maggio 2023, alle ore 18.30, Metronom inaugura Il paradosso del tenere mentre si dà, mostra bi-personale delle artiste Mariella Bettineschi (Brescia, 1948) e Yelena Yemchuk (Kiev, 1970). La mostra raccoglie una selezione di opere delle due artiste, sia fotografie che dipinti, provenienti da diversi progetti. 

 

Bettineschi e Yemchuk provengono da diverse generazioni, oltre ad avere differenti formazioni, ma sono accomunate da una pratica fortemente femminista e dall'impronta profondamente personale che infondono nelle loro opere.

La pratica di Bettineschi si configura nella rilettura e riscrittura, in un costante processo in cui l'artista mette alla prova sé stessa e le sue opere. Fotografie che vengono stampate e modificate tramite interventi materiali, come ad esempio l'aggiunta di perle o stoffe, poi nuovamente fotografate. Il risultato è un'opera stratificata su più livelli, riflesso dei ripensamenti e delle esperienze vissute dall'artista stessa.

Dalle opere di Yemchuk emerge una rappresentazione delle figure femminili che vuole fermamente allontanarsi da quella comunemente usata oggi: i soggetti che l'artista sceglie di raffigurare sono donne complesse, imperfette ma affascinanti, dalle quali è difficile distogliere lo sguardo.

 

Il paradosso del tenere mentre si dà è un riferimento al sottotitolo di un libro dell’antropologa Annette B. Weiner dedicato a certi oggetti aborigeni capaci di trattenere l'essenza spirituale di chi li regala. La mostra infatti si configura come un viaggio attraverso il vissuto e l'immaginario delle artiste, in cui le loro esperienze e i loro ricordi vengono donati allo sguardo dello spettatore, aprendo la strada alla possibilità che l'arte contemporanea venga letta come la prospettiva di donare qualcosa di intangibile, come l'essenza stessa dell'artista.

 

La mostra sarà visitabile presso la sede della galleria in via Carteria 10, Modena, nei seguenti giorni e orari: martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, o su appuntamento.

 

 

Il paradosso del tenere mentre si dà | Mariella Bettineschi, Yelena Yemchuk
Metronom | Via Carteria 10 | 41121 Modena
16 maggio - 17 settembre, 2023
Martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 | Ingresso libero
info@metronom.it | 059 239501 | www.metronom.it