MARTINA DELLA VALLE | FRAMED MEMORIES Through The Looking Glass | Group show CHRISTTO & ANDREW | MUDDY WATERS ANTOLOGIA | group show Michele Buda | Accademia ARTE FIERA 2018 / PHOTO POLIS / Artworks | Spazio Carbonesi From my point of view | Group show ARTIFACT PRIZE 2018 Sanna Kannisto | A song system Annabel Elgar | The Dust in my Pocket MARTINA DELLA VALLE | WORKSHOP: ONE FLOWER ONE LEAF ART VERONA 2018 CHRISTTO & ANDREW | ENCRYPTED PURGATORY Martina della Valle | UNEXPECTED NEIGHBORS PARIS PHOTO 2018 | TAISUKE KOYAMA ARTEFIERA 2019 TILO&TONI | In ​​the Woods the Waterfall is Rushing PHOTO LONDON 2019 | KENTA COBAYASHI & TILO&TONI Proiezione | Ohio #13 FOTOGRAFIA EUROPEA TAISUKE KOYAMA | SOLO SHOW METRONOM | NESSUN DORMA UNSEEN 2019 ANTROPOTECNICHE | Group show METRONOM VIDEO WALL The Garden PARIS PHOTO 2019 | OLAF BREUNING DON'T MAKE THEM TELL YOU WHERE THEY COME FROM KENTA COBAYASHI | Portraits ARTE FIERA 2020 Martina della Valle in RESISTANCE & SENSIBILITY: Women Photographers From Italy Nature in Play PARIS PHOTO NEW YORK 2020 YOUR OWN WALL | Urban Landscape DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | RUBY GLOOM DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | JOSEPH DESLER COSTA ANCIENT IS ALIVE PHOTO VOGUE FESTIVAL 2020 Generazione Critica #6 Fasten Your Seatbelt DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | ALICE PALAMENGHI DIGITAL VIDEO WALL | EDEN | EVA PAPAMARGARITI Digital Deviations | Helen Anna Flanagan
Facebook Twitter

YOUR OWN WALL | Urban Landscape



Metronom presenta Urban Landscape, la prima selezione tematica del progetto YOUR OWN WALL, con opere degli artisti Thomas KuijpersMichele BudaAnnabel ElgarDaniele MarzoratiMark Dorf. 

#goldencrib (2017) e #higestcrib (2017) di Thomas Kuijpers ci ricordano che 'il paesaggio è modellato dai comportamenti della mente e che una corretta comprensione dei paesaggi deve fondarsi sulla ricostruzione storica delle ideologie' (Baker e Biger, 2006). I due lavori fanno parte di First Year, serie di Kuijpers che ipotizza cosa potrebbe succedere se Donald Trump fosse un artista e non il Presidente USA. I due grattacieli, due Trump Towers, possono essere letti sia come manifesto della sua politica economica e del suo stile personale, ma anche come ritratti delle sue abitazioni. Attraverso finzione, manipolazione e ricontestualizzazione, Kuijpers ci mostra cos'è la verità e soprattutto cosa può essere. Anche Annabel Elgar gioca con il concetto di 'verità', la sua presentazione e il ruolo fondamentale dei media nella sua definizione. In Moonrock Kirigami Workshop (2014) e Operation teapot (2017) la fotografia stessa e la narrazione non sono al servizio della documentazione ma dell'affermazione di quanto possa essere effimera e relativa la ricerca della verità. In questi lavori anche il paesaggio è trattato come oggetto della composizione, come prospettiva: l'artista ci offre solo indizi, dettagli di una rappresentazione che andrebbe osservata come un enigma, in cui Elgar è allo stesso tempo protagonista e regista. 

La serie Tricks and Falls di Michele Buda nasce quasi accidentalmente nel Jurassic Skatepark di Cesena, dove l'artista inizia a fotografare adulti e ragazzi alle prese con muretti e salti. Lo scenario e i suoi abitanti diventano elementi che celano l'autore: la scelta ossessiva degli scatti e dei punti di vista nasconde il paesaggio circostante e diventa il perno attorno cui ruotano queste micro narrazioni fotografiche. 

Daniele Marzorati e Mark Dorf trattano il paesaggio naturale come base di intervento e manipolazione attuabile solo con l'apparecchio fotografico. L'obiettivo di Marzorati è svelare la simmetria delle informazioni nascoste fra il mondo e la sua rappresentazione, in questo caso una foresta sarda fuori da ogni tratta turistica. In Emergent 10 ed Emergent 14, Dorf gioca con l'ibridazione di categorie generalmente ritenute in opposizione: naturale-artificiale, fisico-digitale. Le sue opere quindi affiancano il paesaggio, manipolato, bidimensionale e artificioso, all'approccio fisico e scultoreo della sua pratica, combinando connessione, evidenziando le loro rispettive influenze e potenzialità, piuttosto che le loro opposizioni.